L’Archivio Segreto Vaticano: 85 chilometri di documenti

Casa dei Carraresi – Sala Convegni, 20 settembre 2019 ore 18.00

Riprende il 20 settembre 2019 il ciclo di conferenze della Fondazione Cassamarca dedicato a due grandi temi “Classico” e “Universo”, che saranno affrontati, nelle loro molteplici declinazioni, da personalità della cultura e della scienza.

 

La rassegna, che sarà ospitata a Casa dei Carraresi, intende offrire a cadenza settimanale, ogni venerdì pomeriggio alle ore 18, un incontro aperto alla cittadinanza. Si tratta della seconda serie di incontri, dopo quella realizzata tra maggio e giugno scorso.

 

Il progetto è sostenuto dalla società Carlo Alberto Srl.

L’incontro inaugurale è affidato a Alejandro Mario Dieguez assistente presso l’Archivio Segreto Vaticano.

 

Alejandro Mario Dieguez è da vent’anni assistente dell’Archivio Segreto Vaticano, dove si occupa prevalentemente del riordinamento e l’inventariazione di documenti del Novecento.
Ha preparato alla consultazione le carte private dei pontefici Pio X e Pio XI, di numerosi cardinali e diverse serie archivistiche dei dicasteri romani.
Collabora all’edizione dei “Fogli di udienza del card. Eugenio Pacelli” e ha pubblicato diversi saggi sulla crisi modernista ai tempi di Pio X, sui rapporti tra i papi e lo sport e sui rapporti di Maria Montessori con esponenti della Chiesa cattolica.

 

Abstract dell’intervento che farà a Treviso: Istituito da Paolo V intorno al 1612, l’Archivio Segreto Vaticano, solo nel 1881, fu aperto da Leone XIII alla consultazione degli Storici di qualsiasi nazionalità e religione.
Il suo nome enigmatico, gli 85 chilometri dei suoi depositi, gli otto secoli di storia continua riflessa dai suoi documenti hanno da sempre alimentato il fascino verso una istituzione che, lungi dall’essere un “bunker segreto”, è custode della memoria dell’umanità: del Classico e dell’Universale ma, soprattutto, del suo quotidiano cammino verso il compimento della Storia.
L’intervento cercherà di rendere conto della specificità del servizio reso dall’Archivio centrale della S. Sede alla storia e alla cultura attraverso la presentazione di alcuni dei suoi più significativi tesori.

Fondazione Cassamarca