Villa Franchetti: 2500 persone in tre giorni di apertura

Oltre 2500 persone hanno aderito all’iniziativa “Porte Aperte a Villa Franchetti”, che da venerdì a domenica scorsa ha proposto una due giorni di seminari tecnici unita ad una giornata di festa per tutti finalizzata a far conoscere questa stupenda dimora storica alle porte di Treviso che si caratterizza per il grande parco che comprende alberi ultracentenari.

La manifestazione si è aperta venerdì pomeriggio con il seminario “Il valore delle piante ornamentali: sicurezza, abbattimenti, gestione del rischio”, al quale hanno partecipano esperti e tecnici provenienti da tutta Italia. Spazi all’approfondimento tecnico anche sabato mattina, con il convegno su “Alberi, alberature e paesaggio: nuove esigenze urbanistiche. Quando rinnovare e quando mantenere” e i contributi qualificati di vari esperti oltre che del Corpo Forestale dello Stato.

 

Grande il successo anche degli eventi a margine della manifestazione a partire da sabato pomeriggio con visite guidate al parco e al cantiere aperto che ha permesso di assistere a prove in vivo e lavorazioni specialistiche, tomografia sonica, pulling test, lavoro con air spade, consolidamenti dinamici, lavoro in pianta in tree climbing.

 

Il pienone si è avuto domenica con una giornata di festa per tutti. Molto apprezzate le visite guidate al parco e, per oltre un centinaio di bambini, la possibilità di cimentarsi nel tree climbing seguiti da personale esperto. Inoltre esposizione di artisti e artigiani sotto le barchesse della villa e, per concludere la giornata, il concerto jazz, a cura del FAI giovani, con il gruppo Jazz Oir Quartet.

 

La tre giorni è stata organizzata da CAF–Consulenze Agronomico Forestali (Maserada), con la collaborazione di Fondazione Cassamarca, che ha in concessione la villa dalla Provincia di Treviso, Comune di Preganziol, Comune di Casier, Ordine Dottori Agronomi e Forestali Treviso, Assimpredia, Assoverde. Hanno collaborato: Cav. Emilio Govetti (Modena), Fai Gruppo Giovan i di Treviso, TCY Tree Climbing Team, Agri 2000, Agenzia Lampo, Priola, Ma.Di.Green, Tecnogarden, Officina Trabuio, Supermercati Alì.

Fondazione Cassamarca