Mercoledì 31 marzo 2021

Progetto espositivo Casa dei Carraresi

Progetti espositivi

Dal 1987 Casa dei Carraresi è nota come importante centro congressi ed esposizioni della città. (www.casadeicarraresi.it).

Situata in centro storico a Treviso, si presenta come contenitore raffinato, dotato di una pluralità di spazi che possono ospitare contemporaneamente anche più eventi.

Negli anni, la struttura si è imposta all’attenzione nazionale e internazionale grazie alle grandi mostre annuali che ha ospitato e che hanno contribuito ad elevare l’immagine culturale della Città, apportando benefici anche in termini economico-turistici: Tra le rassegne più note e visitate si ricordano:

1999 “Da Cezanne a Mondrian”

2000 ”La nascita dell’Impressionismo”

2001 “Monet. I luoghi della pittura”

2002 “L’Impressionismo e l’età di Van Gogh”

2003 “L’oro e l’azzurro, i colori del Sud. Da Cezanne a Bonnard”.

2004 “Venezia Novecento: da Boccioni a Vedova”.

2005 “La via della seta e la nascita del celeste impero”

2007 “Gengis Khan e il tesoro dei Mongoli”

2008 “Canaletto. Venezia e i suoi splendori”

2009 “Lo splendore dei Ming”

2011 “Manciù, l’ultimo Impero”

2012 “Tibet, tesori dal tetto del mondo”

2013 “Magie dell’India. Dal tempio alla corte, capolavori d’arte indiana

2014 “Giappone dai Samurai a Mazinga”

2015 “El Greco in Italia”

2016 “Francis bacon. Un viaggio nei mille volti dell’uomo moderno”

2017 “Andy Wharol superstar”

2018 “Da Tiziano a van Dyck il volto del ‘500”

2019 Elliott Erwitt. I cani sono come i padroni, solo con più capelli”; “Giappone, terra di Geisha e Samurai”; Inge Morath. La vita. La fotografia”

Si ricorda che dal 1987 a oggi la Casa dei Carraresi ha ospitato 5.773.430 visitatori, 575 mostre e 5.246 eventi.

Nel 2020, il complesso ha subìto uno stop forzato a causa dell’epidemia da Covid-19. Il periodo di chiusura è stato sfruttato per avviare un importante progetto di riassetto e riordino degli spazi al piano terra al fine di renderlo ancora più aperto ad attività e progetti che consentano a tutti di godere di questo luogo e delle attività culturali ivi ospitate.

Il 15 ottobre 2020, alla presenza delle massime autorità regionali e locali, è stato inaugurato il nuovo allestimento a piano terra che ha visto la nascita di una grande libreria, di un’enoteca e un nuovo e più ampio spazio ristorante-caffetteria affacciato sulla Pescheria, uno dei luoghi più pittoreschi della città.


torna ai progetti

Categorie

Notizie

Per maggiori informazioni

Manifestazioni di interesse, proposte di acquisto, locazione o gestione condivisa possono essere rivolte direttamente agli uffici di Presidenza.

Notizie

Visita di Zaia a Ca’ Spineda
Il 31 gennaio scorso il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha fatto visita al Presidente della Fondazione Cassamarca Luigi Garofalo intrattenendosi anche con i componenti l'Organo di Amministrazione e di Indirizzo.
14 Febbraio 2019